salta la barra


Comune di Prato
indietro
Rilevazioni in corso

Indagine sul fenomeno della dispersione formativa

Che cosa è

Al via da fine gennaio l’indagine campionaria quali-quantitativa sul fenomeno della dispersione formativa, realizzata da Inapp in partenariato con Istat.

La ricerca nasce con l’obiettivo primario di approfondire la conoscenza dei problemi e delle dinamiche che sono alla base dell’abbandono dei percorsi scolastici e formativi. L’intento è analizzare l’iter che conduce alcuni/e giovani ad uscire dai percorsi formativi nonché le cause e le condizioni che lo facilitano, al fine di acquisire chiavi di lettura del fenomeno e delle sue motivazioni, identificando i fattori che possano consentire di prevenire la dispersione.

I risultati di tale indagine intendono contribuire a migliorare la qualità dell’offerta di formazione e di istruzione e a sviluppare nuove metodologie di intervento in termini di inclusione, accompagnamento e recupero dei/lle giovani a rischio.

Chi viene intervistato

La popolazione di riferimento è composta dagli individui con un’età compresa tra i 18 e i 24 anni, in corrispondenza con l’obiettivo (benchmark) dell’Unione Europea di contenere entro il 10% la quota dei 18-24enni che non hanno acquisito un titolo nel sistema di istruzione e formazione.

La selezione del campione di intervistati avverrà a partire da liste di soggetti che hanno partecipato alla rilevazione campionaria sulle Forze di lavoro coordinata dall’ISTAT.

Periodo di rilevazione

La rilevazione sul campo prevede, a partire da fine gennaio a fine giugno 2021, la realizzazione, sull’intero territorio nazionale, di 5.000 interviste (2.500 dispersi e 2.500 non dispersi).



Interviste

Le interviste saranno effettuate faccia a faccia, mediante l’ausilio di un sistema CAPI. Qualora dovessero permanere le restrizioni collegate alla diffusione del COVID-19, saranno realizzate interviste personali in modalità on line, effettuate attraverso piattaforme di interazione da remoto, o condotte telefonicamente.

Società incaricata della rilevazione

Ipsos è la società incaricata della rilevazione.
Pertanto, un operatore di IPSOS, appositamente incaricato di seguire la rilevazione, procederà a contattare il soggetto estratto per conto di INAPP, al quale chiediamo di offrire la sua disponibilità ad essere intervistato. La sua esperienza risulterà fondamentale per acquisire informazioni necessarie e preziose, su cui basare la prosecuzione delle attività di ricerca relative allo sviluppo delle politiche di contrasto al fenomeno della dispersione formativa.

Normativa

L’indagine, promossa dalla Struttura Sistemi e Servizi Formativi, è un’attività prevista nel Programma Operativo Nazionale - Sistemi di politiche attive per l'occupazione (PON SPAO) cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo (FSE) programmazione 2014-2020, per il quale l'INAPP opera in qualità di Organismo intermedio.

Privacy

Tutti gli elementi informativi raccolti nell’ambito della presente rilevazione sono tutelati dal segreto statistico di cui all’art. 9 (“Disposizioni per la tutela del segreto statistico”) del D.lgs. n. 322/1989 e s.m.i. e il trattamento dei dati personali, necessario per la realizzazione dell’attività di rilevazione sopra citata, avverrà nel rispetto delle disposizioni di cui all’art. 6-bis (“Trattamento di dati personali”) del D.lgs. n. 322/1989 e s.m.i., al Regolamento (UE) n. 2016/679 (RGPD), al D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i. (Codice in materia di protezione dei dati personali), nonché alle “Regole deontologiche per trattamenti a fini statistici o di ricerca scientifica effettuati nell’ambito del Sistema statistico nazionale”

Titolare e responsabile trattamento dati

Titolare del trattamento dei dati personali è INAPP, Corso d’Italia, 33 – 00198 Roma, PEC: protocolloinapp@pec.it Tel.: +39.06.854471.

Responsabile del trattamento dei dati è IPSOS S.r.l., cui INAPP ha conferito l’autorizzazione al trattamento dati ai sensi dell’art. 28 e segg. del RGPD.
INAPP, ai sensi dell’art 37 dello stesso RGPD, ha nominato un Responsabile della Protezione dei Dati (RPD) che è possibile contattare per l’esercizio dei diritti spettanti agli interessati tramite e-mail indirizzata a: resp.protezionedati@inapp.org.

Utilizzo dati

I dati potranno essere utilizzati esclusivamente per finalità statistica e di ricerca scientifica, alle condizioni e secondo le modalità previste dalle normative citate. Non saranno diffusi, né comunicati a terzi e saranno conservati per il tempo necessario alla realizzazione della ricerca.

Per informazioni

Sito INAPP (https://www.inapp.org/it/Rilevazioni_in_corso/indagine-sul-fenomeno-della-dispersione-formativa)
Sito IPSOS (www.ipsos.com/it-it)

Per ogni ulteriore chiarimento ed informazione in merito all’attività sopra descritta, potrà contattare:
Numero Verde istituito da ISPOS S.r.l. 800.088262;
INAPP (email: indaginedispersione@inapp.org);
Raffaella Cascioli (email: racascio@istat.it);
Gabriella Scarcella (tel. +39.348.392.3089, email Gabriella.Scarcella@Ipsos.com).

Recapiti del Comune di Prato
Ufficio Statistica del Comune di Prato:
Numero verde gratuito 800.301.650 (attivo da numero fisso e cellulare)
Orario: Lunedì e giovedì 9.00-13.00 e 15.00-17.00; martedì, mercoledì e venerdì 9.00-13.00
E-mail: ufficio.statistica@comune.prato.it

Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP multiente) del Comune di Prato:
Numero verde gratuito 800.058.850 (attivo solo da numero fisso)
Orario: Lunedì 9.00-13.00 e 15.00-17.00; martedì, mercoledì, giovedì e venerdì 9.00-13.00
E-mail: urp.multiente@po-net.prato.it



Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 09.02.2021
 indietro inizio pagina