salta la barra


Comune di Prato
indietro
Atlante demografico

Comune di Prato: indice migratorio netto per U.E.S. (Unità Elementare Statistica)


Le mappe di questa sezione si prendono in considerazione non solo i flussi esterni ma anche i flussi interni al Comune (cosiddette “variazioni di indirizzo”), tra aree sub-comunali diverse, le U.E.S. Trattandosi di aree diverse sia per popolazione residente che per superficie, si è rappresentato un dato elaborato, cioè un indice, anziché il semplice valore assoluto.
Per ciascuna U.E.S. si è calcolato l’indice migratorio netto, ovvero il rapporto tra il saldo migratorio e la somma dei flussi in entrata ed in uscita, cioè (I-E)/(I+E).
Quando l’indice è positivo, significa che è positivo il saldo migratorio (cioè sono più gli arrivi che le partenze), mentre quando l’indice è negativo, viceversa, il saldo migratorio è negativo.
L'indice migratorio netto è stato rappresentato sia con riferimento ai soli flussi intracomunali (“variazioni di indirizzo”), sia con riferimento solo ai flussi da e verso l’esterno (cioè altri comuni italiani o estero), che, infine, riferito ad entrambi i tipi di flusso.
Le differenti tonalità di verde indicano un indice positivo, le tonalità dall'arancio al rosso un indice negativo, mentre il colore giallo indica valori intorno allo zero.
E’ quasi inutile sottolineare la mole di dati rappresentati in questo tipo di mappe. Ci si limita soltanto a segnalare che se si prendono in considerazioni i soli movimenti interni al comune è possibile osservare come sin dalla fine degli anni ’80 vi è un costante flusso in uscita dal centro della città verso le zone più periferiche, specie da parte di cittadini italiani, mentre vi è, viceversa, un costante flusso di segno opposto se si considerano soltanto i movimenti esterni (da e verso il comune).

Le mappe pubblicate sono distinte per:


Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 02.02.2010
 indietro inizio pagina